Torna Indietro   Forum di cucina di GnamGnam > Ricette > Ricette regionali

Rispondi
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Non Letto 09/04/10, 13:16   #1 (permalink)
Super Moderator
Sous chef
 
L'avatar di Passione Culinaria
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: Sicilia
Messaggi: 1694

Piatto preferito: pasta alla norma
Predefinito crispelle di riso di Anna(catania)

questa ? l'altra ricetta presa sempre da internet nn ricordo+dove e senza foto,ne provai una delle due ma nn ricordo e devo dire ke sn ottime...
Sono il dolce catanese per san Giuseppe,questa ? la versione che si tramanda nella famiglia di mio marito(cuochette mie io sn felicemente fidanzata nn sposata,lo dico x chiarire ? la signora ke ha postato la ricetta su internet ke e sposata)eseguita alla perfezione da mia cognata Anna,(qui x lo stesso motivo ke dissi prima)le dosi sono ad occhio ma credo abbastanza precise.
Ingredienti:
500 gr di riso da dolci(originario o s.andrea)
1 litro di latte circa
500 gr di farina
1 cubetto di lievito
una presa di sale
scorza grattugiata di una arancia
scorza grattugiata di un limone
scorza a filetti di una arancia
olio di semi di arachidi
miele all'arancio
1 etto di zucchero
Preparazione:
Far bollire il riso del latte e 500 gr scarsi di acqua leggermente salata(l'acqua deve essere circa il doppio del volume del riso),deve assorbire tutto il liquido e rimanere al contempo non troppo asciutto.Lasciar raffreddare molto bene,in modo che il pastone che ne deriva sia ben asciutto e non cremoso.Sciogliere il lievito con poco latte tiepido,aggiungere la farina al riso ed unire il lievito sciolto e le scorze di arancia e limone grattugiate,quindi iniziare ad amalgamare in una ciotola con la mano,non ? come un impasto lievitato ? un pastone appiccicoso e durissimo,che deve essere lavorato per almeno 20 minuti in modo che il lievito e la farina siano ben amalgamati.Far lievitare in luogo tiepido,coperto con un canovaccio per un ora scarsa e poi lavorare nuovamente e far lievitare un'altra ora abbondante,dopo la seconda lievitazione l'impasto sar? un poco pi? morbido ma sempre orrendamente appiccicoso,lavorarlo per pochi secondi.
A questo punto munirsi di una tavoletta di legno,va benissimo anche un tagliere piccolo,ungerlo d'olio(va bene quello della frittura)con un cucchiaio anch'esso unto di olio mettere una parte dell'impasto nella tavoletta e con un coltello...unto d'olio(!)modellarlo in modo da ottenere un rettangolo che abbia una larghezza dio circa 8 cm,e l'altezza dsi un dito.
Passione Culinaria è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 09/04/10, 13:49   #2 (permalink)
Chef di partita
 
L'avatar di Paparedda
 
Data Registrazione: Mar 2010
Località: Misterbianco
Nome: Mary
Messaggi: 819

Piatto preferito: gli stuzzichini
Predefinito

Gi? io ne vado pazza ... le fa sempre la mia nonna ...
__________________
... La vita ? un opera teatrale ke non ha prove iniziali ...
quindi vivi intensamente ogni momento
prima ke cali il sipario
e l'opera finisca
per sempre ...
Paparedda è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 09/04/10, 15:11   #3 (permalink)
Super Moderator
Sous chef
 
L'avatar di Passione Culinaria
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: Sicilia
Messaggi: 1694

Piatto preferito: pasta alla norma
Predefinito

si sn ottime io le ho fatte e nn sai quante ne ho mangiate sn na golosona
Passione Culinaria è offline   Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:08.
Users online



Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.