Torna Indietro   Forum di cucina di GnamGnam > Tecniche e strumenti > Bimby

Rispondi
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Non Letto 27/12/09, 16:01   #1 (permalink)
Lavapiatti
 
L'avatar di Valela
 
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Catanzaro
Nome: Valentina
Messaggi: 19

Predefinito struffoli

Non possono mancare sulla tavola, durante le feste.

Su internet ho trovato numerose ricette per il bimby, ma avendoli fatti per anni e anni a mano, con la ricetta di mia nonna, non me la sentivo di modificare le proporzioni degli ingredienti. Perci?, ho usato la "mia" ricetta, sfruttando solo il programma per impastare.

Il risultato ? stato ottimo; d'altronde, ? solo la fatica dell'impasto che ho risparmiato, per il resto...tutto tradizionale.

La ricetta ? tratta da "la cucina napoletana" di jeanne car?la francesconi, un libro meraviglioso, anche se io ne possiedo una vecchia edizione del 1965 (ha quasi 20 anni pi? di me). So che ne esiste una aggiornata con molte pi? ricette, spero di procurarmela presto.

Ingredienti

Per la pasta:
farina 400 g
uova 4
burro una piccola noce
zucchero un cucchiaio
raschiatura di mezzo limone
raschiatura di mezza arancia
sale un pizzico
(la ricetta prevede anche un cucchiaio di alcol puro, ma io non l'ho mai usato)

Per condire:
miele 200 g
zucchero 100 g
diavolilli e codette colorate
frutta candita

Prelevare la scorza d'arancia e di limone con un pelapatate, evitando la parte bianca. mettere nel boccale e tritare 10 sec vel 7.
aggiungere tutti gli altri ingredienti per la pasta, impostare 2 min a vel spiga.
Lasciar riposare la pasta in frigo per 1 ora, coperta da pellicola trasparente.

Prendendo un pezzo di pasta alla volta, creare dei bastoncini pi? sottili di un dito mignolo, e tagliarli a tocchetti di mezzo cm circa. Io li deposito in piatti infarinati, in modo che non si attacchino, e prima di friggerli cerco di eliminare tutta la farina, facendoli ballonzolare un p? in un setaccio.

Friggerne pochi alla volta, togliendoli quando diventano biondi. Io li faccio sgocciolare in uno scolapasta d'acciaio, ma va bene anche il metodo classico con carta assorbente.

Quando avrete finito di friggere, preparate il condimento mettendo in una pentola abbastanza capiente (cosicch? poi possa contenere tutti gli struffoli) il miele e lo zucchero con due dita di bicchiere d'acqua, far bollire finch? la schiuma non scompaia e il composto non inizi a diventare giallo. A questo punto abbassare il fuoco al minimo e tuffare dentro gli struffoli assieme alla met? dei canditi tagliati a dadini, mescolare in modo che siano uniformemente rivestiti di miele.

Fatto questo, versarli su un piatto da portata e dare la forma di una ciambella (o di quello che preferite), facendo attenzione a non bruciarvi le mani (io me le bagno leggermente con acqua fredda) col caramello bollente.

Decorare col resto dei canditi e gli zuccherini colorati.

Possono essere consumati fino a 7-10 giorni dalla preparazione.

Buone feste.
Valela è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 07/01/10, 21:27   #2 (permalink)
Sous chefExecutive chef
 
L'avatar di katia
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: brescia
Messaggi: 3056

Thumbs up

sicuramente con il bimbi si velocizza il tutto,ma dimmi Valela,tu che hai il bimbi cosa ne pensi?
Mi piacerebbe averlo ma.....un p? per il costo e un p? per la paura che diventi un accessorio inutilizzato sulla cucina......non l'ho ancora acquistato.....
katia è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 09/01/10, 16:29   #3 (permalink)
Lavapiatti
 
L'avatar di Valela
 
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Catanzaro
Nome: Valentina
Messaggi: 19

Predefinito

cara Katia, il bimby ? un arnese utile, non si pu? negare. il tutto ? fare un mesetto di rodaggio, inizando a sperimentare le ricette prese dal suo libro o su internet, e poi iniziare ad adattare le proprie.
io, cmq, mi sto trovando bene. oggi, ad esempio, ho fatto il risotto ai funghi. ci vogliono circa 25 min in tutto, e nel frattempo ho potuto fare altre cose.
Valela è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 11/01/10, 00:56   #4 (permalink)
Sous chefExecutive chef
 
L'avatar di katia
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: brescia
Messaggi: 3056

Thumbs up

ok,grazie Valela allora dovr? proprio farci un pensiero e magari aspettare il prossimo natale per farmelo regalare
katia è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 12/01/10, 21:57   #5 (permalink)
Chef di partita
 
L'avatar di ScimmiaLý
 
Data Registrazione: Sep 2009
Località: Emilia
Messaggi: 756

Piatto preferito: Pizza e tortelli
Predefinito

Ho sentito dire che cucinare con la stufa a legna le pietanze cambiano sapore....? tutto molto pi? buono!!
ScimmiaLý è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 13/01/10, 10:58   #6 (permalink)
Lavapiatti
 
L'avatar di Valela
 
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Catanzaro
Nome: Valentina
Messaggi: 19

Predefinito

ragazze, mi pare ovvio che a legna venga tutto pi? buono, basti pensare alla pizza, o alle zuppe di ceci o fagioli cotte nel camino.
tutto ci? poteva andare bene per le nostre nonne o bisnonne, per?. Il fatto ? che loro fondamentalmente si occupavano della famiglia e della cucina. Qualcuna di voi fa solo questo? oggi tutte studiamo, lavoriamo, vogliamo avere anche un p? di tempo per svagarci...quando riusciremmo a cucinare a legna, se non una volta ogni tanto?
e allora grazie alla tecnologia che ci da una mano, e noi ricordiamoci di dare, ogni tanto, uno sguardo al passato.
Valela è offline   Rispondi Con Citazione
Non Letto 24/03/10, 17:09   #7 (permalink)
Chef di partita
 
L'avatar di gabriella
 
Data Registrazione: Feb 2010
Località: torino
Nome: gabriella
Messaggi: 812

Piatto preferito: filetto di manzo al pepe verde
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Valela Visualizza Messaggio
Non possono mancare sulla tavola, durante le feste.

Su internet ho trovato numerose ricette per il bimby, ma avendoli fatti per anni e anni a mano, con la ricetta di mia nonna, non me la sentivo di modificare le proporzioni degli ingredienti. Perci?, ho usato la "mia" ricetta, sfruttando solo il programma per impastare.

Il risultato ? stato ottimo; d'altronde, ? solo la fatica dell'impasto che ho risparmiato, per il resto...tutto tradizionale.

La ricetta ? tratta da "la cucina napoletana" di jeanne car?la francesconi, un libro meraviglioso, anche se io ne possiedo una vecchia edizione del 1965 (ha quasi 20 anni pi? di me). So che ne esiste una aggiornata con molte pi? ricette, spero di procurarmela presto.

Ingredienti

Per la pasta:
farina 400 g
uova 4
burro una piccola noce
zucchero un cucchiaio
raschiatura di mezzo limone
raschiatura di mezza arancia
sale un pizzico
(la ricetta prevede anche un cucchiaio di alcol puro, ma io non l'ho mai usato)

Per condire:
miele 200 g
zucchero 100 g
diavolilli e codette colorate
frutta candita

Prelevare la scorza d'arancia e di limone con un pelapatate, evitando la parte bianca. mettere nel boccale e tritare 10 sec vel 7.
aggiungere tutti gli altri ingredienti per la pasta, impostare 2 min a vel spiga.
Lasciar riposare la pasta in frigo per 1 ora, coperta da pellicola trasparente.

Prendendo un pezzo di pasta alla volta, creare dei bastoncini pi? sottili di un dito mignolo, e tagliarli a tocchetti di mezzo cm circa. Io li deposito in piatti infarinati, in modo che non si attacchino, e prima di friggerli cerco di eliminare tutta la farina, facendoli ballonzolare un p? in un setaccio.

Friggerne pochi alla volta, togliendoli quando diventano biondi. Io li faccio sgocciolare in uno scolapasta d'acciaio, ma va bene anche il metodo classico con carta assorbente.

Quando avrete finito di friggere, preparate il condimento mettendo in una pentola abbastanza capiente (cosicch? poi possa contenere tutti gli struffoli) il miele e lo zucchero con due dita di bicchiere d'acqua, far bollire finch? la schiuma non scompaia e il composto non inizi a diventare giallo. A questo punto abbassare il fuoco al minimo e tuffare dentro gli struffoli assieme alla met? dei canditi tagliati a dadini, mescolare in modo che siano uniformemente rivestiti di miele.

Fatto questo, versarli su un piatto da portata e dare la forma di una ciambella (o di quello che preferite), facendo attenzione a non bruciarvi le mani (io me le bagno leggermente con acqua fredda) col caramello bollente.

Decorare col resto dei canditi e gli zuccherini colorati.

Possono essere consumati fino a 7-10 giorni dalla preparazione.

Buone feste.
cara valela...ho pi? di una amica che ha il bimby!!!!!e devo dire che una manna dal cielo... cuoce da solo in meno tempo, impasta eccc....ai proprio ragione se uno avesse pi? tempo farebbe come le nostre nonne e bisnonne....spero un giorno di comprarmi il bimby???? ho gi? il folletto da una vita!!!ora ti saluto e ci vediamo nel forum baciii
gabriella è offline   Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:50.
Users online



Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.